San Pietro extra Muros

La chiesa di San Pietro Extra Muros si trova sulla riva sinistra del fiume Temo, a circa due chilometri dal centro di Bosa. In passato il tempio, che è la più antica chiesa romanica della Sardegna, fungeva da cattedrale della città. Il nome “extra muros” deriva dal fatto che la chiesa fu costruita fuori dalle mura del castello dei Malaspina. Fino al XVI secolo il territorio intorno al santuario era abitato; dopo la costruzione di un nuovo quartiere Sa Costa sulla collina di Serravalle, la popolazione iniziò a trasferirsi più vicino al castello e ad abbandonare la zona.

La chiesa fu eretta tra il 1063 e il 1073 in trachite rossa. Tuttavia alcuni dei suoi elementi furono costruiti più tardi: l’abside, il campanile alto 24 metri e le mura perimetrali furono costruiti nel secolo successivo, mentre la bella facciata gotica fu aggiunta nel XIII secolo.

Visitare San Pietro Extra Muros

La chiesa è facilmente raggiungibile dal centro di Bosa. Dopo aver attraversato il fiume Temo tramite il Ponte Vecchio, è possibile fare una passeggiata di 1,6 chilometri lungo il pittoresco lungofiume oppure arrivare direttamente al tempio in auto. La chiesa di San Pietro Extra Muros è aperta tutti i giorni da aprile a ottobre, tranne il lunedì. Negli altri mesi è visitabile su appuntamento.

INFORMAZIONI

• Via S. Pietro, 08013 Bosa OR
• +39 340 395 5048
• https://www.sardegnaturismo.it/it/esplora/san-pietro-extra-muros

La chiesa di San Pietro extra Muros a Bosa, fu eretta tra il 1063 e il 1073.